Servizi Legali

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Usura, Credito e Banche difendersi è possibile

E-mail Stampa PDF

Sono di questi giorni due importanti decisioni riguardanti i Tassi di Interesse applicati dagli Istituti di Credito sia in riferimento ai Mutui, sia in riferimento alle Carte di credito Revolving. Il primo aspetto è stato affrontato dalla recente Sentenza Corte di Cassazione, con sentenza n. 350 del 9 gennaio 2013 di cui Servizi Legali fornisce il testo integrale, il secondo aspetto è stato affrontato dall'Arbitro Bancario e Finanziario del Collegio di Napoli con Decisione del 03.Aprile 2013 n. 1796, di cui pubblichiamo il testo completo.

In casi analoghi, ovvero quando i Tassi di Interesse calcolati sul debito originario superano le previsioni del Ministero dell'Economia e della Finanza per determinare la soglia del tasso usuraio è possibile mettere in discussione l'intero rapporto tra creditore e debitore al fine di recuperare le somme indebitamente pagate nonchè contestare e contrastare le eventuali procedure esecutive azionate nei casi di morosità. Particolare rilievo, vista anche la capillare diffusione dello strumento creditizio, risulta avere la decisione dell'Arbitro Bancario citata poichè molto spesso attraverso una semplice Carta di credito con rimborso rateale si pagano conseguenze finanziarie e giuridiche altamente negative per il consumatore.

In un momento di forte crisi economica è pertanto possibile ottenere una Tutela contro un comportamento illecito che aggrava le condizioni finanziarie degli utenti in buona fede.

 

 

Torna indietro

 

Cerca sul sito

Servizi Legali su Facebook


Copyright 2011 - 2016 © Studio Legale Brugnoli & D'Andrea - C.F. BRGLSN68L02H501Q P. IVA 10703010586 - C.F. DNDSRG68P27H501U P. IVA 06402391004

Powered by PcRun